Opzione come stipendio. Gli argomenti trattati


opzione come stipendio dovè il pulsante di opzione sulla tastiera

Commenti: 0 La proroga di Opzione Donna manda in pensione le lavoratrici nate entro il se autonome. Opzione Donna, infatti, include una finestra mobile di un anno per le lavoratrici dipendenti, di 18 mesi per le autonome.

opzione come stipendio opzioni di deposito regalo

Opzione Donna: requisiti e scadenze Come anticipato, per maturare il diritto alla pensione con Opzione Donna bisogna soddisfare un requisito anagrafico e uno contributivo. Nel dettaglio: 35 anni di contributi; 58 anni di età se lavoratrici dipendenti; 59 anni di età se lavoratrici autonome.

opzione come stipendio reddito aggiuntivo permanente

Per questa tipologia di prestazione, inoltre, è stata confermata la finestra mobile ben più lunga rispetto a quella trimestrale o semestrale prevista per Quota Dal raggiungimento dei suddetti requisiti alla decorrenza della pensione devono trascorrere in questo caso 12 mesi per le lavoratrici dipendenti, 18 mesi per le autonome. Quindi, mentre opzione come stipendio lavoratrici dipendenti dovranno attendere almeno fino ai 59 anni di età per ricevere il primo assegno pensionistico, per le autonome questo arriva superati i 60 anni.

Per quanto riguarda i contributi riconosciuti ai fini pensionistici sono validi quelli accreditati a qualsiasi titolo, compresi i contributi figurativi. Ad esempio, una lavoratrice che ha iniziato a lavorare molto presto - e quindi avrebbe una quota rilevante calcolata con il sistema retributivo - subirà una decurtazione opzione come stipendio. Di seguito riportiamo una tabella elaborata da PensioniOggi.

opzione come stipendio opzioni del mese